Ricerca

Casa singola in Vendita a Campolieto

110 mq 2 Bagni 2 Camere 4 Locali

Classe energetica

G

  EP glnr: 225.00 kwh/m²

Codice: F431 € 20.000

Casa singola a Campolieto, nella Provincia di Campobasso.

L'abitazione con ingresso indipendente di circa 110 mq è composta da due piani e un rudere con giardino di 30 mq.

Il primo piano è composto da ingresso, salone col balcone e vista panoramica, cucina col camino e bagno con doccia e finestra, tramite una scala interna si accede al secondo piano dove c'è un disimpegno camera matrimoniale, cameretta doppia, ripostiglio e bagno con vasca e finestra.

Al piano semi interrato troviamo la cantina di 15 mq. servita di luce e acqua. Si accede esternamente alla cantina.

Completa la proprietà un rudere e un giardino di 30 mq.

La casa è dotata di: riscaldamento autonomo, gas, acqua, luce, un camino nella cucina, e un balcone vista panoramica, infisso in legno e in alluminio, di tre lati sole garantendo cosi una luminosità tutto il giorno.
La casa ha bisogno di lavori di pulizia, intonaco e tinteggiatura.

La casa è collocata in un piccolo borgo dove si trovano tutti i servizi: comune, poste, scuole, servizio di trasporto, bar, tabaccaio, alimentare, ecc.

Perché acquistarla? Perché il luogo è di quelli che ti fa ritrovare l'armonia con l'universo!

Potete contattarci senza impegno per ottenere maggiori informazioni o per prenotare una visita per questo Casa singola in Vendita a Campolieto. Chiama Raul 3294363448 o all'ufficio 0875871077

Distanze: 18 km da Campobasso, 64 km da Termoli località balneare e porto turistico con collegamenti per le Isole Tremiti, 169 km dall'aeroporto di Pescara, 261 km d''aeroporto di Roma, 250 km da Napoli, 61 km dalle piste da sci a Campitello Matese.

La storia

Campolieto è un comune di 876 abitanti e una altitudine di 735 metri s.l.m, della provincia di Campobasso situato su una collinetta che divide i bacini del Biferno e del Fortore. L'etimologia del nome, così come anche le origini di Campolieto non sono certe: alcuni ritengono che derivi da campus leti "campo della morte" mentre altri da campus laetus "campo della gioia". Si può sicuramente asserire che Campolieto esistesse nel secolo XI, agli inizi della dominazione normanna.

Da visitare

Tra gli edifici di interesse storico ed architettonico sono da visitare la seicentesca chiesa di San Michele Arcangelo, che si erge alla sommità di un'ampia scalinata. La costruzione è a capanna con tre finestre e un portale decorato da iscrizioni gotiche. Di rilievo la balaustra con in rilievo San Michele che uccide il serpente. L'interno è diviso in tre navate e possiede intonaci barocchi e colonne appartenenti al periodo romanico.
In contrada 'Astadura' c'è una piccola cappella rurale: Santa Maria del Romitorio, un tempo Badia dell'Ordine benedettino Cassinese. La Chiesa di Sant'Anna, ad un'unica navata, annessa all'antico convento dei PP. Carmelitani scalzi, fu restaurata nel 1702. In Vico Castello è murata una croce viaria, fatta erigere probabilmente nel XVI secolo, a scopo devozionale.
Il Palazzo ducale dei De Capua è meritevole di attenzione: in origine era il castello medievale, costruito nell'XI secolo. Il fondatore era Roberto De Russa, che combatté nella prima crociata a Gerusalemme. Nel XII secolo appartenne ai conti di Borrello Abruzzo), che fortificarono il maniero. Nel '500 passò nella proprietà di Francesco Montagano, e poi ai duchi di Capua, per volere di Ferrante II. Nel '700 appartenne a Scipione della famiglia Sangro (valle Peligna, Abruzzo), e poi ai Carafa. Il castello oggi è un palazzo visitabile, che ha le caratteristiche di un edificio barocco con decorazioni classicheggianti sul portale è sulla cornice a colonne greche.

Le Manifestazioni:

Il Giglio: Si svolge il 26 di luglio, giorno in cui si festeggia S. Anna, co-patrona del paese, assieme a San Michele Arcangelo. Il Giglio consiste in una sorta di asta, dove la popolazione offre del denaro per aggiudicarsi dei biscotti, ottimo vino e altri doni, disposti su di una struttura lignea riccamente addobbata.
Le Maitunate: La maitunata è un madrigale popolare che si canta alla sera del 31 dicembre in ogni parte del paese.
Gruppetti di ragazzi passano di casa in casa cantando questo mottetto beneaugurante ad ogni famiglia / persona.
Pasquetta: un'altra canzone beneaugurante, che viene cantata nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, di porta in porta.
Recentemente si stanno avviando altre manifestazioni culturali, che stanno entrando nella tradizione campoletana, come la Festa della Trebbiatura, la Sagra di Pasta e fagioli e quella del tartufo locale, tutte programmate durante il periodo estivo

Informazioni immobile
Codice: F431
Contratto: Vendita
Tipologia: Casa singola
Regione: Molise
Provincia: Campobasso
Comune: Campolieto
Prezzo: € 20.000
Totale mq: 110 mq
Camere: 2
Bagni: 2
Locali: 4
Stato conservazione: Mediocre
Piano: Su due livelli
Piani totali: 3
Riscaldamento: Autonomo
Infissi: In legno e alluminio
Termosifoni: Si
Appartamenti Totali: 2
Disponibile: Si
Balconi: Presente, 10 mq
Giardino: Privato, 30 mq
Cucina: Abitabile
Posizione: Centrale
Caratteristiche
Cantina: 15 m²
Camino
Doccia
Infissi in legno
Infissi in alluminio
Tapparelle
Nelle vicinanze
Parchi Giochi
Trasporti Pubblici
Asilo
Bar
Uffici postali
Uffici comunali
Mappa immobile

Ultimo aggiornamento 09-09-2020